La tecnica dello sci alpino si basa su pochi fondamentali e molteplici variabili.

Per fondamentali si intendono movimenti storici nati con l’avvento dei primi sci e scarponi in plastica (anni 70) e adattati fino ai tempi attuali dall’evoluzione continua dei materiali. A ogni evoluzione del materiale corrisponde un adattamento dei fondamentali.

Per fondamentali si intende l’equilibrio (laterale e antero posteriore), la conduzione della curva (data dall’appoggio sullo sci esterno), l’angolazione (movimento delle anche) e dalla posizione della parte superiore (busto e spalle).

Le variabili sono invece quasi infinite; la pendenza, la visibilità, la qualità della neve, la distanza tra le porte tanto per citarne alcune.

Detto questo il nostro programma tecnico è basato su una sciata il più naturale possibile che ci porti ad acquisire i fondamentali in modo corretto per poi poter affrontare le variabili in modo automatico e con semplicità. Per ottenere questi due obiettivi cercheremo di alternare molto il lavoro in campo libero con esercizi propedeutici e il lavoro specifico in tracciati di slalom gigante e slalom, senza dimenticare la velocità, fondamentale nel nostro sport.

 

Sci Alpino

Lasciarsi scivolare sulla neve appena scesa dal cielo. Respirare l'aria tersa di una giornata invernale piena di sole, in mezzo agli alberi. Dimenticare i rumori della città per vivere il silenzio dei boschi. L’emozione di sciare in libertà.

I Nostri Maestri

Andrea Delleani

Allenatore S.T.F.

tel. 335 6463370                            seidelleani@alice.it